COME RITORNARE IN FORMA DOPO I 40 PER UOMINI: GUIDA PASSO PASSO IN 4 PASSI (SECONDA PARTE)

Scopri come approcciare il primo allenamento dopo un lungo riposo e come dormire bene e svegliarti con più energia per capire come ritornare in forma se sei un uomo dopo i 40 anni.

Abbiamo visto cosa succede nella fase senza allenamento a causa delle emozioni legate al tuo grasso addominale crescente e inarrestabile, come la rabbia, la frustrazione, l’ansia, la vergogna, eccetera. L’allenamento diretto specialmente se fatto con un gruppo va solo ad amplificare queste emozioni nella prima fase.

Nella seconda parte è giunto il momento di capire come riposare al meglio per recuperare al massimo e come sfruttare al meglio i benefici dell’allenamento dopo che abbiamo messo a posto i pensieri, che renderanno solido come una roccia questo approccio e la creazione di queste nuove abitudini salutari.

Attenzione! Ricorda che se il riposo fatto non è fatto nella maniera corretta rischi che il tuo allenamento sia inutile la pancia torni com’era prima.

1.   “Come diavolo è che non riesco a dormire bene?”

A questo punto ti voglio raccontare la storia di quando ero ingrassato di 10 chili e non riuscivo a riposare perché ti può essere utile se vuoi capire come ritornare in forma e sei un uomo e hai più di quarant’anni.

Dopo due anni dall’inizio del nuovo lavoro da consulente per le aziende, ero davvero innamoratissimo di quella professione e volevo spendere ogni minuto libero in quell’attività.

Da un momento all’altro però le cose sono cambiate: ho iniziato a mangiare sempre più spesso fuori di casa, l’allenamento per me era diventato ormai un lontano ricordo e, la cena per me era diventata il pasto più importante della giornata perché ero sempre di fretta e finalmente a quell’ora mi fermavo un po’. Stavo decisamente ingrassando.

In una serata tra amici, tra bicchiere l’altro, la mia fidanzata mi ha fatto una battuta sul fatto che ero ingrassato e questo, ha fatto finire la nostra storia. Dopo questo fatto mi sentivo finalmente libero, sembrava come se avessi tolto un peso enorme dalle spalle e finalmente mi sentivo un dio, avevo il lavoro miei sogni e mi sono chiesto come mai prima perdessi tutto quel tempo con allenamenti e mangiar bene per piacere a lei. Poi è arrivata la svolta. Camminavo tranquillo per la città e che mi trovo davanti? Lei! Bellissima come non mai. Tacchi alti, con un taglio di capelli e un sorriso smagliante che non vedevo ormai da qualche tempo. Tutto a un tratto avevo dimenticato quello che era successo tra noi e avevo un solo pensiero fisso: voglio tornare in forma e riconquistarla.

Però adesso basta parlare di quando era ingrassato, ora parliamo di te.

Quali sono i cambiamenti che devi fare per ottenere lo stesso effetto sulla tua forma fisica e fare in modo di riposare bene?

I cambiamenti di orario per dormire meglio.

Sei adulto, lo saprai meglio di me che c’è bisogno di settare l’orologio biologico alla stessa ora quando ti alzi al mattino e se possibile anche quando vai a dormire la sera.

Il cambiamento prima del riposo (Pre-nanna)

Il cambiamento delle abitudini prima del riposo è molto più forte rispetto agli orari. Quando ti parlavo di quel periodo in cui ero ingrassato 10 chili e avevo rotto con la mia ex, la cosa che veramente mi ha colpito di più quando l’ho rivista, è stata la MOTIVAZIONE che avevo nel tornare in forma.

Primo cambiamento: Cinque minuti di stretching mattutino e bere acqua.

Nelle squadre di serie A, serie B, serie C1 e C2 di calcio, Nel basket, e nei tornei nazionali, da sempre i giocatori prima di entrare in campo fanno qualcosa, giusto? Hai mai visto un giocatore entrare direttamente in campo senza fare nulla prima? No! Perché ai giocatori e soprattutto agli allenatori non piacciono gli infortuni, alloro piace divertirsi e al limite non prendere gol, perciò se vuoi ritornare in forma di nuovo devi iniziare la tua giornata in modo che la tua linfa vitale inizi già a circolare, perciò fai cinque minuti di stretching mattutino, trova i tuoi esercizi più divertenti e fai pratica.

Bere acqua il mattino, almeno 750 ml serve a darti subito l’energia giusta, reidratandoti dei liquidi persi durante la notte.

Ti voglio dare alcuni suggerimenti per la routine di stretching di cinque minuti:

  • Comincia guardando su YouTube video di esercizi di stretching di cinque minuti mattutino e copiali.  Scopri nella prima settimana quali ti piacciono di più.
  • Leggi un libro, dove ci sono esercizi di stretching, ricominciando a leggere riprogrammare dai il tuo cervello in modo che inizierà ad abituarsi a una routine mattutina di risveglio.
  • Evita di guardare i telegiornali o leggere giornali per almeno sette giorni. Se guardi la tv ogni giorno, sottrai tempo che puoi dedicare a questo risveglio energetico.
  • Guarda questo video di stretching mattutino di 5 minuti che ho creato per te.

Secondo cambiamento: abbassa la temperatura della stanza.

Il tuo corpo ha bisogno di essere per fresco di notte per rilassarsi completamente. Calore = attività corporea = sono irrequieto. Cerca di abbassare la temperatura della stanza in cui dormi a 18-22° centigradi.

Terzo cambiamento: Evita Luce, tv E telefoni

Evitare le luci blu dei computer e dei cellulari ti aiuterà a dormire meglio perché la luce di questi dispositivi uccide la produzione naturale di melatonina del cervello, la quale, per conseguenza, danneggia il tuo sonno.

Quarto cambiamento: diventa più sicuro di te.

Immagina che ti trovi a una competizione padre figlio a scuola, le maestre decidono di far scegliere ai bambini uno dei padri presenti per competere. Immediatamente entrano in due. Il primo padre è altissimo, fortissimo, sembra Ivan  Drago e l’altro è un uomo nella media, 1 m 75 di altezza × 70 chili di peso.  Ed ecco che i bambini si sono focalizzati subito sull’uomo che sta nella media. Sapresti dirmi perché?

Questo perché i bambini hanno una specie di settimo senso riescono a percepire quando un uomo, una donna trasmette quel senso di sicurezza di forza in se stesso/a. Ricordati, infatti, che i bambini, spesse volte, ripropongono nelle loro vite i modelli che i genitori hanno trasmesso loro.

Diventare più sicuro di te è un’abilità che si può apprendere, voglio darti alcuni suggerimenti per cominciare.

  • Prendi un foglio e scrivi con una penna una tua caratteristica della quale vai particolarmente fiero.
  • Ogni giorno aggiungine un’altra e rileggi tutte quelle che hai scritto.
  • Fai qualcosa che hai sempre voluto fare, ma non l’hai mai fatto perché eri bloccato dalla paura. Uscendo dalla tua zona di comodità e affrontando una delle tue paure diventerai automaticamente più sicuro di te. La cosa migliore è iniziare a viaggiare, anche da solo.
  • Vai a prendere un caffè con qualcuno dei tuoi amici, quelli che non sono sportivi. Questa volta a ogni sorso di caffè che farai ai tuoi amici, chiederai che cos’hai di speciale secondo loro e perché ti hanno come amico.

Questi sono alcuni esempi che possono aiutarti ad aumentare la sicurezza, puoi trovarmi sicuramente tanti altri su libri che trattano di autostima, oppure cercando su Internet.

Mi raccomando non trascurare questa parte perché è molto importante per riuscire a ritornare informa se sei un uomo dopo i quarant’anni.

2.   Il primo allenamento: come gestirlo al meglio?

  • Avere sempre il controllo.

L’obiettivo principale del primo allenamento È di aprire la comunicazione con i tuoi muscoli che ti prepara all’allenamento vero e proprio. Perciò il primo allenamento devo essere breve, entusiasmante E farti avere il controllo della situazione.

  • Non strafare.

Non pensare di poter iniziare ad allenarti in maniera troppo pesante. Perché dovresti tornare in forma se già riesce ad allenarti in maniera intensa? Ti ritroveresti ad avere la schiena spezzata, con muscoli contratti e senza la possibilità di recuperare per allenarti come andrebbe fatto nei giorni successivi.

  •  No agli esercizi senza senso

Non fare esercizi del tipo: doppio salto mortale con lo snowboard in mezzo alla neve, salto virgolettato mentre fai kitesurfing, scatto di 100 m a tutta velocità come se fossi USAIN BOLT. Questo tipo di esercizi non stimolano il tuo corpo a riprendere l’allenamento gradualmente così non avrai il controllo della situazione rischiando nel peggiore dei casi qualche trauma.

Qui trovi qualche esempio di esercizio da utilizzare per iniziare (E qui mettiamo il collegamento ipertestuale agli esercizi).

Vediamo in concreto com’è composto un allenamento efficace e che ti fa risparmiare tempo.

Esempio per un uomo che ha la passione per l’arrampicata in montagna.

Esercizio di allenamento per gli avambracci: rimani appeso solo con le dita su un muro o un albero fino a 60′ x 5 serie.

Esercizio di allenamento per le gambe per spingere. Squat a parete 90° fino a 60′ x 5 serie

Esercizio di allenamento per i dorsali per i passaggi di forza: 100 trazioni alla sbarra a sfinimento 20 x 5 serie con 2 minuti riposo

Ritornare in forma in base  alla tua probabilità di tornare in forma:

Se fino a questo punto non lo hai ancora fatto, è importante per capire come ritornare in forma dopo i 40 anni che tu segua queste indicazioni: ecco una lista di domande a cui puoi rispondere per sapere la probabilità di tornare in forma e la percentuale di riuscita; anche se non è del tutto precisa e personalizzata può darti un’idea razionale delle tue possibilità.

Vai al test per scoprire le tue possibilità di tornare in forma

Tutto molto interessante, ma adesso come posso proseguire?

OK, anche se questo articolo è molto lungo e dettagliato e copre la maggior parte di ciò che devi sapere su questo argomento, però ci sono molti argomenti che non sono stati trattati.

Tornare in forma dopo mesi, anni di sedentarietà richiede tempo, è una lotta quotidiana, perciò ho creato un gruppo chiuso su Facebook dove pubblico suggerimenti che ti guidano passo-passo alla riconquista della tua forma migliore.

Perché devi seguire questo gruppo FB?

Attraverso questo gruppo FB gratuito ogni giorno riceverai direttamente tra le notifiche di facebook un collegamento al gruppo con un consiglio utile per ritrovare il tuo benessere ed essere energico come quando avevi 20 anni.

Ho aiutato centinaia di uomini in questo mese di agosto (all’incirca 162) con questo gruppo.

Il motivo perché è importante essere all’interno del gruppo è perché si ottiene una piccola dose di ispirazione, motivazione e informazione utile ogni giorno che puoi mettere in pratica da subito.

All’interno di questo gruppo rivelo molte tattiche e tecniche segrete che non ho pubblicato all’interno del mio blog (e non pubblicherò mai).

Per esempio andremo a vedere nel dettaglio:

Qual è la vera motivazione perché sei ingrassato;

Cosa fare se il tuo grasso addominale non se ne va anche se le hai provate tutte;

Come ritornare in forma anche se sei fermo da mesi o anni;

Come ritrovare il tuo benessere e la tua energia dopo mesi o anni;

E molto altro…

Come posso ottenere l’accesso al gruppo?

Semplice basta cliccare qui (CLICCA QUI) e richiedere l’accesso gratuito al percorso.

Lascia un commento…

Se ti è piaciuto questo articolo puoi lasciare un commento nel riquadro sotto, puoi scrivere quali domande ti sono venute in mente con il bottone sotto e ti rispondo personalmente.

Trasforma ogni giorno nel tuo giorno migliore di sempre.

Info autore

Correlati

UNISCITI ALLA DISCUSSIONE